home_charity2_sep4

Controsoffittature | ecco tutti i vantaggi offerti dai materiali più moderni


Le controsoffittature, per noi del Gruppo Casillo Ingegneria rappresentano strutture ben studiate, composte da materiali differenti, il cui obiettivo è quello migliorare esteticamente un ambiente, che sia commerciale o casalingo, ma a cui si aggiungono tanti altri punti di forza.

Le controsoffittature moderne si avvalgono di materiali innovativi, ma a grande richiesta, il più delle volte, sono soprattutto quelli in cartongesso, con i quali si possono anche ricreare delle velette molto interessanti, oppure realizzazioni originali, che esteticamente possono fare la differenza.

Se si parla dunque di controsoffittature idee ce ne sono tante, noi stessi siamo soliti studiarle, proprio per poter offrire all’utente finale, un punto di vista differente, che potrebbe fondersi alla perfezione con quelle che sono le sue idee; spingiamo molto sul creare elementi che possano sin da subito migliorare l’illuminazione di ogni ambiente, ma è bene sottolineare che i controsoffitti vengono ricreati per assolvere anche ad altre problematiche, tra cui:

  • Migliorare un ambiente dal punto di vista termico: questo vale sia per un appartamento che per uffici e può avvenire grazie all’aumento dello spessore del soffitto, ma non solo, perché si andrà a creare anche lo spazio necessario per riuscire ad introdurre materiale coibentante.

    E’ una caratteristica importante, che permetterà indubbiamente di ottenere un consistente risparmio sui riscaldamenti, che in alcuni frangenti, abbiamo noi stessi constatato, può addirittura superare il costo dell’intero lavoro! Siamo soliti realizzare anche interessanti vani sospesi, che tu stesso potrai considerare come elementi di grande utilità.

    I vani sospesi, infatti, vengono solitamente considerati come se fossero ripostigli, all’interno dei quali si può riporre tutto il materiale che si desidera; una soluzione del genere è utile soprattutto in quelle abitazioni ove gli spazi sono estremamente ridotti, insomma, un’ulteriore ipotesi da considerare attentamente!

  • Offrire un buon isolamento acustico: ebbene si, quando si parla di controsoffittature, bisogna tenere a mente che la loro funzione sarà anche quella di offrire un buon isolamento acustico, riducendo alla grande la trasmissione dei rumori.

    In molti odiano a priori i rumori provenienti dal piano superiore, tra cui il calpestio del pavimento, bene, questa soluzione ti sarà estremamente utile, perché siamo soliti andare a creare controsoffitti particolari, utilizzando materiali specifici. In tanti hanno già avuto modo di provare i nostri servizi, su Roma e Napoli, quindi perché aspettare?

  • Nascondere vecchi impianti senza stravolgere o demolire l’abitazione: con il passare del tempo può capitare di trovarsi in una situazione del genere, quindi perché spendere soldini in interventi demolizione, quando noi possiamo sistemare il tutto senza stravolgere la tua abitazione? Siamo soliti gestire il controsoffitto al meglio, personalizzando gli spazi a disposizione, che ci consentiranno di distribuire ogni tuo impianto, ovviamente con un occhio di riguardo per l’illuminazione degli ambienti.

    Se si decide di optare per una controsoffittatura in cartongesso, si riusciranno a posizionare fonti luminose adatte, magari installando faretti dwg, oppure a led, dove con un intervento fatto a regola d’arte, si potrà persino ridurre il consumo elettrico.

controsoffittature


Se ti starai chiedendo come fare un controsoffitto in cartongesso, la risposta varia in base a quelle che sono le metodiche utilizzate da chi se ne occuperà, potendo contare su di un team specifico.

Come già detto in precedenza, noi della Casillo Ingegneria prendiamo a cuore ogni tua idea e richiedendoci un preventivo, del tutto gratuito, avrai l’opportunità di ricevere consigli specifici ed un dettaglio completo dei costi relativi all’intero intervento.


Scopriamo assieme quali sono le diverse controsoffittature acustiche!


Al di la dell’offrire un ottimo impatto estetico, bisogna ammettere che sono tante le persone che da un controsoffitto cercano anche una discreta protezione acustica, ecco perché diviene importante tenersi sempre aggiornati in questo settore, con l’obiettivo di rispondere in modo perfetto alle esigenze di ognuno di voi.

Il cosiddetto controsoffitto acustico è scelto anche da chi desidera in un certo senso dar vita ad una rivoluzione all’interno della sua abitazione, sposando appieno una connotazione hi – tech, verso la quale anche noi siamo costantemente attratti, ma occorre comprendere appieno quali sono le differenti tipologie e chiaramente le loro potenzialità estetiche e funzionali.

A nostro avviso possiamo distinguerli in 4 categorie ben precise:

  • Controsoffitti Fonoassorbenti: sono davvero particolari, basti pensare che ne esistono alcuni anche in tessuto, così come in metallo, plastica, cartongesso e legno. Proprio i materiali ci fanno capire che si tratta di elementi molto versatili, ideali in qualunque frangente, motivo per cui sceglierli non sarà certo un errore.

    Solitamente si associa anche un secondo pannello, in poliestere, il cui obiettivo sarà quello di migliorare ancor più il controsoffitto dal punto di vista acustico.

  • Controsoffitti Diffrattori: a nostro avviso sono tra i più moderni, ideali per correggere il suono, nel senso che non lo assorbono, ma lo spezzano del tutto. Noi li consigliamo in alcuni ambienti ben precisi, come ad esempio i ristoranti, perché migliorano il suono prodotto, offrendo anche un notevole impatto estetico.

  • Controsoffitti Fonoisolanti: vengono utilizzati in molti palazzi, perché il loro obiettivo è quello di andare a ridurre la propagazione del suono tra piani sovrapposti.

    Il risultato sarà un netto miglioramento nell’isolamento acustico di un solaio; bisogna però ammettere che se si desidera una soluzione del genere, occorre affidarsi ad elementi prodotti da aziende specializzate, le quali potranno offrire garanzie maggiori.

  • Controsoffitti Baffles: rappresentano una buona via di mezzo, perché sfruttano sia i principi di fonoassorbimento che di diffrazione; ad oggi fare un controsoffitto del genere significa porsi come obiettivo, prestazioni acustiche impareggiabili. Tra i punti a favore possiamo dire che questi pannelli sono disponibili in varie forme e materiali, confermando dunque la loro estrema versatilità ed adattandosi al meglio anche in presenza di impianti di climatizzazione.


Si può installare un controsoffitto in bagno? Scopriamone tutti i vantaggi


Abbiamo ricevuto tantissime richieste da parte di persone che si chiedevano se fosse possibile costruire un controsoffitto in bagno e discutendone, siamo riusciti a capire quali sono le loro perplessità più grandi, vale a dire:

  • Doccia: in tanti hanno subito fatto riferimento all’umidità, che a loro avviso, con il tempo può rovinare il cartongesso.

  • Le perdite: può capitare che l’inquilino del piano di sopra abbia una perdita, quindi noi non possiamo accorgercene all’istante, proprio perché in un certo senso il controsoffitto la copre!

Con un bel sorriso, però, li abbiamo subito tranquillizzati e spiegato che una soluzione del genere la si può utilizzare anche in bagno, a patto che il lavoro sia fatto da veri professionisti, perché solo in questo caso, non solo offrirà un miglioramento estetico, ma apporterà anche svariati vantaggi!

Due su tutti sono:

  • Isolamento termico: rappresenta una garanzia ed una controsoffittatura realizzata con tutti i criteri, sarà persino in grado di rendere tale ambiente caldo ed accogliente, anche in periodi estremamente freddi.

  • Funzione nascondiglio: ideale per posizionare al meglio tubi, fili ed allacci, in questo modo non saranno certo visibili e si potranno mantenere perfettamente in ordine!

Il controsoffitto offre tantissimi vantaggi ed una soluzione giusta

permetterà di migliorare ogni ambiente della tua splendida abitazione.

A cura di:

Alessio Spetrino


Chiama il nostro numero verde e fissa un sopralluogo gratuito con un nostro ingegnere o architetto

   Il preventivo, la consulenza operativa e la progettazione iniziale sono assolutamente gratuiti.

numeroverde-gcingegneria