home_charity2_sep4

Posa piastrelle pavimento | ti sveliamo alcuni trucchi del mestiere!


La posa piastrelle pavimento per noi del Gruppo Casillo Ingegneria è un’operazione molto importante, in molti ci contattano ogni giorno per migliorare, partendo proprio da questo punto, ogni ambiente della propria abitazione.

In questa sezione vogliamo in qualche modo offrirti alcuni dei nostri trucchi del mestiere, che se seguiti per ordine ed in modo perfetto, ti aiuteranno lavorare autonomamente su piccole aree, ma tieni sempre a mente che per un lavoro fatto a regola d’arte, dovrai affidarti a professionisti del settore, che avranno sicuramente a cuore la tua situazione.

Partiamo subito con il dire che ancor prima di posare il pavimento, sarà fondamentale scegliere tra i differenti profili per piastrelle, presenti sul mercato, valutandone dunque il calibro ad esempio, un’informazione che potrai leggere sull’imballo originale. Il consiglio che ci sentiamo di darti è quello di optare sempre e solo per gli stessi valori, in modo da avere un risultato uniforme e pavimenti che in un certo senso possano riprodurre quella che era la tua idee di partenza.

Scegliere, infatti, piastrelle di calibro differente, rischierà di rovinare il tuo lavoro, con larghezza delle fughe differente ed a volte anche tonalità contrastanti fra loro.

Cosa devo valutare nella scelta delle piastrelle?

  • Ambiente: questo significa che devi distinguerle in base a dove verrà fatta la posa piastrelle pavimento, ovvero se all’interno oppure all’esterno, motivo per cui, se dovranno essere piazzate all’interno, in ambienti come il bagno o la cucina, dovranno vantare alcune particolarità, tra cui la resistenza alle macchie ed una superficie molto più dura.

  • La posa e le vie di fuga: esiste uno schema vero e proprio, da rispettare in base a quella che sarà la tipologia di fuga che si intenderà realizzare, una bella distinzione tra:

  1. Posa a fuga dritta;

  2. Posa a fuga sfalsata;

  3. Posa a giunto diagonale.

posa-piastrelle-pavimentoQuesta fase di studio non deve certo mancare ed il più delle volte risulta essere anche complessa per un novizio, ma è fondamentale se si desidera un risultato finale di tutto rispetto. Bisogna entrare nell’ottica che il tutto dovrà essere fatto in modo ragionato, che si parli di sottofondo pavimento oppure di ogni altro lavoro atto a migliorare, in modo impeccabile, la nostra abitazione.

Attualmente la nostra azienda vanta un team composto da veri professionisti, inoltre, operiamo in città importanti, come Roma e Napoli, distinguendoci da tempo per un costo posa piastrelle che non teme affatto la concorrenza e che è stato studiato per consentirti di risparmiare notevolmente.

Di quali materiali avrai bisogno per la posatura piastrelle?

  • Una colla studiata per gres porcellanato;

  • Spatola, livella e martello di gomma, perché a volte c’è da battere caro mio;

  • Le piastrelle ovviamente, ed un bel tagliapiastrelle;

  • Non dimenticare le crocette per le fughe, così come anche una staggia di almeno 2m;

  • Le tenaglie e se puoi procurati anche una smerigliatrice elettrica, potrebbe servire.


Montaggio piastrelle? Beh dobbiamo prima incollarle a dovere!


E’ giunto il momento di fare sul serio, quindi con tutto l’occorrente pronto e ben in vista procediamo all’incollaggio delle piastrelle; per far si che tutto proceda per il verso giusto è importante pulire al meglio la superficie di posa.

Il passo successivo sarà quello di applicare la colla utilizzando la spatola, ma mi raccomando, tienila inclinata e procedi con movimenti semplici e circolari, perché il tuo obiettivo sarà quello di creare uno strato uniforme, evita dunque di lasciare spazi vuoti, perché questi, per quanto ti possano sembrare insignificanti, possono causare rotture in futuro, rendendo la piastrella estremamente fragile e non di certo ancorata alla perfezione.

Attenzione! Non commettere l’errore di utilizzare tutta la colla in un solo momento, ma stendila gradualmente e posala in fretta, altrimenti si potrebbe asciugare; a questo punto inizia a montare le piastrelle, una alla volta, assicurandoti che si adagino alla perfezione sullo strato di colla appena steso.

Le crocette ti serviranno per posizionare le vie di fuga, quindi utilizzale contemporaneamente ed assicurati passo dopo passo che sia tutto perfettamente a livello.


La stuccatura nella posa piastrelle pavimento


Non appena avrai terminato di posare le piastrelle, dovrai aspettare che la colla indurisca e faccia presa, ma potrai impiegare il tempo necessario per procedere con il riempimento delle fughe, utilizzando del comune stucco, ovviamente della colorazione scelta in partenza.

Noi ti consigliamo di applicare il tutto mediante una spatola di gomma, in modo da non danneggiare nulla, ma la procedura è delicata e sarà necessario prestare massima attenzione, perché tale prodotto, se in eccesso, deve necessariamente essere asportato in tempi brevi.

Siamo quasi arrivati alla conclusione del nostro lavoro, dunque occupiamoci anche della pulizia, atta ad eliminare tutti i residui, magari utilizzando una soluzione acida, ma avendo cura di risciacquare il pavimento con acqua pulita, perché altrimenti, i residui di tale soluzione potrebbero rovinare il gres porcellanato.

Noi del Gruppo Casillo Ingegneria offriamo un supporto completo e ti assicuriamo risultati soddisfacenti, perché ogni tua idea ci sta a cuore e merita sempre grande attenzione.

home_charity2_sep4

A volte optare per un pavimento fai da te non è certo la soluzione giusta,

i problemi sono tanti, ma con un team di veri esperti tutto sarà più semplice e duraturo!


Chiama il nostro numero verde e fissa un sopralluogo gratuito con un nostro ingegnere o architetto

   Il preventivo, la consulenza operativa e la progettazione iniziale sono assolutamente gratuiti.

 

numeroverde-gcingegneria